L’aceto: mille usi per un prodotto naturale

Aceto di vino

L’aceto: mille usi per un prodotto naturale

L’aceto da sempre è tra i prodotti naturali maggiormente utilizzati per la pulizia della casa e la cura della persona grazie alle sue innumerevoli proprietà.

Proprietà dell’aceto

Ma quali sono queste portentose proprietà? Eccole qui di seguito elencate:

  • Per la pulizia di tutte le superfici è l’ideale in quanto è un ottimo sgrassante e disinfettante. Anche lo sporco più ostinato può essere facilmente eliminato.
  • Ha proprietà sbiancanti per le superfici soprattutto in vetro.
  • Ottime proprietà antibatteriche. Queste lo rendono un valido alleato per liberare le vie respiratorie in caso di catarro e ottimo coadiuvante nel lavaggio del bucato per igienizzarlo.

Consigli d’uso

Per lavare il bucato

Mettete un bicchierino di aceto di vino bianco in lavatrice insieme al normale detersivo per panni igienizzati, morbidi e colori più luminosi. Inoltre grazie alla sua composizione chimica evita ai colori di mischiarsi tra loro, evitando così l’utilizzo delle costose cartine.

Per la pulizia delle superfici

Potete realizzare un ottimo detergente naturale, ecologico ed economico. Scaldate dell’acqua, aggiungete l’aceto e un poco di limone e il gioco è fatto! Versatelo poi in un contenitore con lo spruzzino. Avrete così un ottimo prodotto sgrassante e igienizzante.

In bagno e cucina: spruzzatelo sui sanitari, sui rubinetti e sulle piastrelle e lasciatelo agire qualche minuto. Poi passate una spugnetta e risciacquate con la stessa. Otterrete cosi una pulizia perfetta da grasso e calcare.

Per la cura della persona

Se avete problemi di catarro potete versarne un quarto di aceto in un bicchiere. Aggiungete tre quarti di acqua e con la soluzione ottenuta eseguite gargarismi una/due volte al giorno.

Se invece desiderate avere capelli folti e luminosi potete fare degli impacchi. Mescolate mezzo litro di aceto con mezzo litro di acqua, lasciando riposare per una ventina di minuti. Aggiungendo un po di miele stempererete anche l’odore.

E tu conosci qualche altro utilizzo dell’aceto? Fammelo sapere nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *